Ampliamento Prestazioni Assistenza Domiciliare Oncologica

Amopuglia Onlus Bari Associazione Malati Oncologici Puglia

Miglioramento e Ampliamento Prestazioni in Assistenza Domiciliare Oncologica mediante Acquisizione di Ecografo ed Elettrocardiografo Portatili

L’Associazione Amopuglia Onlus è un’Organizzazione non lucrativa di utilità sociale che si propone di assistere gratuitamente a domicilio i malati gravi di cancro. L’Associazione svolge la sua attività esclusivamente nell’ambito della Regione Puglia. Ogni anno in Italia 250.000 persone sono colpite da cancro e di queste 160.000 sono malati oncologici terminali. 

Le cure palliative domiciliari hanno come obiettivo il controllo dei sintomi fisici, il sostegno psicologico del malato e della famiglia e la conservazione  di un livello accettabile della qualità della vita. 

L’Associazione Amopuglia con la sua Equipe di Medici, Infermieri Piscologi e Operatori Sanitari adeguatamente formati e retribuiti, fornisce le cure palliative domiciliari, l’importante assistenza psicologica ai malati oncologici e la cura dell’igiene a letto assicurata dagli Operatori Sanitari.

Questi servizi è possibile erogarli grazie alle convenzioni con le Asl di Bari, BAT e Lecce ed alla raccolta fondi organizzata da validissimi volontari che organizzano numerosi eventi a scopo benefico. 

Amopuglia dal 2009 ha già seguito nella provincia di Bari 1.393 pazienti a domicilio ed effettuato 27.993 prestazioni ospedaliere a domicilio, dando un importante supporto alle famiglie dei malati e producendo un notevole risparmio per le casse delle Asl convenzionate. 

Infatti questo tipo di assistenza domiciliare svolto da Amopuglia produce per il Sistema Sanitario Nazionale: 

  1. diminuzione dei costi sanitari derivanti da ricoveri impropri per malati cronici terminali; 
  2.  diminuzione dei costi sanitari derivanti dal ridotto ricorso al servizio sanitario di 118; 
  3. diminuzione dei costi sanitari derivanti dagli accessi dei pazienti presso i Pronto Soccorso ospedalieri, guardie mediche e punti di primo intervento; 
  4.  diminuzione dei costi per visite specialistiche grazie al tempestivo intervento da parte delle equipes Amopuglia; 
  5.  diminuzione dei costi per effettuazione di emotrasfusioni a domicilio. 

Con il contributo di Fondazione Puglia di €.23.750,00, Amopuglia ha potuto dotarsi di altri due importanti strumenti elettromedicali, per fornire un servizio aggiuntivo presso i domicili dei pazienti. 

Gli strumenti acquistati sono un ecografo con doppia sonda ed un elettrocardiografo portatili, che permettono a domicilio di effettuare prestazioni sanitarie come: 

  1. Paracentesi e Toracentesi eco-guidate; 
  2. Diagnostica precoce ecografica di trombosi venose profonde; 
  3. Posizionamento di cateteri venosi centrali ad inserzione periferica (P.I.C.C.)  utilizzando l’ecografo portatile e l’elettrocardiografo; 

e permettono di : 

  1. Somministrare con sicurezza farmaci che potrebbero causare danni tissutali; 
  2. Somministrare più farmaci mediante lo stesso accesso venoso; 
  3. Attuare piani di nutrizione parenterale; 
  4. Effettuare prelievi ematici; 
  5. Ridurre il rischio di infezioni; 
  6. Ridurre il rischio di trombosi venose centrali; 
  7. Effettuazione di emotrasfusioni a pazienti che non possono recarsi presso le strutture ospedaliere. 

Potendo effettuare tutte queste prestazioni presso il domicilio dei malati oncologici, gli stessi malati evitano di sottoporsi a pesanti spostamenti presso le strutture ospedaliere e il Servizio Sanitario ottiene un ulteriore beneficio in termini di riduzione dei costi. 

Dal gennaio 2017 al marzo 2019 l’équipe di Amopuglia Onlus ha impiantato 150 P.I.C.C. ( POSIZIONAMENTO DI CATETERI VENOSI CENTRALI A INSERZIONE PERIFERICA) a domicilio.

Dal 2017 ad oggi ha effettuato 508 trasfusioni.

Dal 2018 ad oggi 2513 docce a letto.

Condividi