I always recommended BlueHost Reviews for my clients. How to find the best web hosting service for business websites.
Stampa

 

Congregazione delle Suore Discepole del Sacro Cuore - Le

Integrazione tra Comunità Educativa e Famiglie di Origine

 

 

 

La Congregazione delle Suore Discepole del Sacro Cuore opera a Lecce, sul territorio nazionale e in alcuni Paesi in via di sviluppo, perseguendo finalità educative ed assistenziali.

Il Tribunale per i Minori e i Servizi sociali affidano regolarmente alle cure della Congregazione, a seguito di appositi provvedimenti giudiziari, i minori in condizione di svantaggio sociale, culturale, economico, psico-fisico, di indigenza (spesso assoluta) e di povertà affettiva e relazionale, privi di validi riferimenti familiari, affinchè si possa favorire il loro recupero, garantendo benessere e reinserimento sociale.

Il Progetto “Integrazione tra comunità educativa e famiglie di origine” riguarda in particolare, un gruppo di giovani mamme ed i loro bambini.

Per loro, a Lecce, la Congregazione ha organizzato, dal punto di vista logistico, ambienti di accoglienza tali da poter accogliere le persone assistite in piccoli gruppi, ciascuno composto da due o tre nuclei coordinati da almeno una educatrice con la supervisione di una equipe medico-psico-pedagogica ed organizzati, anche nella morfologia abitativa, in modo tale da assicurare l’identità e la distinzione del nucleo familiare, in un contesto di aggregazione sociale che, per essere piccolo è facilmente riconoscibile, può dare supporto relazionale ed emozionale, e può sollecitare una più nitida emersione dei bisogni.

In queste aggregazioni sociali si tiene conto sia dei bisogni educativi e formativi delle mamme sia dei bisogni di crescita e di sviluppo dei bambini che vivono accanto alla propria mamma.

Dal punto di vista logistico ciascuna mamma fruisce per sé e per i propri bambini di un piccolo appartamento collegato attraverso alcuni spazi comuni, ad altri piccoli appartamenti uno dei quali è occupato (24 ore su 24) da una unità educativa.

E’ importante notare quanto sia funzionale al disegno educativo la scelta architettonica e logistica, così come la scelta organizzativa in forza della quale le mamme vengono coinvolte nel progetto educativo, in ogni fase e per ogni aspetto, pur nei limiti della effettiva sensibilità, della capacità reattiva e della effettiva possibilità di crescita da ciascuno espressa e manifestata.

Di conseguenza, anche per le madri, in ragione del loro background culturale e del rischio di devianza, vengono predisposti specifici interventi e attività educative da parte dell’equipe di professionisti di ambito pedagogico, psicologico e socio-assistenziale operante nella struttura.

Con il contributo di Fondazione Puglia per un importo di circa euro 57.000,00 è stato possibile dotare la struttura di un minibus da 9 posti con supporto per disabili, per favorire la mobilità sul territorio degli ospiti della struttura, permettendo ai minori ed alle loro madri spostamenti per esigenze di rientro settimanale in famiglia o di consulenza clinica e diagnostica presso i centri specialistici, nonché per esigenze ludiche e di aggregazione tra pari.

Inoltre è stato possibile collegare la sala di osservazione psico-clinica con la sala multifunzione consentendo all’equipe socio-psico-pedagogica la formulazione di osservazioni anche dopo il rientro controllato dei minori nelle famiglie di origine, di diagnosi e di valutazioni sempre più mirate e puntuali con conseguente miglioramento dell’attività di progettazione degli interventi e di monitoraggio dell’efficacia. Dal punto di vista qualitativo dei risultati, la presenza d un efficace sistema di registrazione audio video e dello specchio bidirezionale che permettono l’osservazione della sala multifunzione dalla sala di diagnosi ha permesso un sensibile incremento delle rilevazioni ed una più puntuale articolazione dei loro contenuti, con evidenti ricadute sulla efficacia degli interventi.

Il finanziamento di Fondazione Puglia ha inoltre permesso la dotazione della sala multifunzione di attrezzature, sussidi e materiali per esigenze ludiche, di socializzazione tra pari, di sviluppo psico-motorio e di osservazione educativa che costituiscono importanti occasioni per compiere attività a rilevante spessore simbolico, tali da poter essere assunti come indicatori di comportamento.

 

 

Un momento della Inaugurazione con Alcuni Ospiti della Struttura

La consegna del Minibus 9 posti

 

Un particolare del Minibus 9 posti Il nuovo allestimento della Sala Multifunzione

 

Un particolare della Sala Multifunzione Alcuni attrezzi della Sala Multifunzione

 

La Sala Multifunzione con i piccoli ospiti della Struttura Il Consigliere Paparella il Presidente Castorani e Suor Giulia Cavallo

 


 



 

                                                                                   Fondazione Puglia

                                                                                                   Via Venezia 13 - 70122 Bari

                                                                                          Telefono 080 5518001 Fax 080 5424922

                                                                                         e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                       PEC:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                       Fondazione Puglia Tutti i diritti riservati