Stampa

 

Cattedrale di Vieste

Restauro Pala d'Altare 

 

   

 

Con il contributo della Fondazione Puglia, di € 7.700, è stato possibile il restauro della Pala d'altare raffigurante la Madonna del Rosario custodita presso la Cattedrale di Vieste, opera prodotta dall'artista Michele Manchelli nel 1581.

L'opera presentava l'erosione della fibra lignea ad opera di insetti xilofagi. Il fenomeno era particolarmente attivo lungo la cornice perimetrale e le cornici più piccole che definiscono i vari comparti nei quali sono raffigurate le storie del Gesù Cristo.

L'opera di restauro ha previsto il trasporto del manufatto artistico presso un laboratorio dove si è proceduto alla disinfestazione dai parassiti dell'essenza lignea che era stata resa spugnosa e per la quale si è resa necessaria la stabilizzazione mediante l'utilizzo di speciali resine acriliche.

Si è proceduto inoltre alla pulitura della superficie ed all'integrazione pittorica delle piccole lacune presenti nella composizione figurativa e nella ricostituzione della finitura dorata della cornice. 

 

La Pala  prima dell'intervento di Restauro La Pala dopo l'intervento di Restauro